- detto anche Passo al Giovo) è il valico appenninico attraversato da una strada semi-asfaltata (dalla parte della Toscana gli ultimi 5 km prima del passo non sono asfaltati, dal lato Emiliano è totalmente sterrata) più alto dell'Appennino Tosco-Emiliano. La strada è generalmente chiusa al … Foce a Giovo, Strada del Duca; Dalla Val di Luce sulla Strada del Duca su fino sul Passo d'Annibale. STRADA DEL DUCA (EAI) Ciaspolata sulla Via Ducale da Case Coppi a Foce a Giovo. 006 - una piramide diruta poco prima di Foce a Giovo . STRADA DEL DUCA – FOCE A GIOVO – PASSO DI ANNIBALE – VAL DI LUCE Da Casa Coppi (1357 m), all’inizio della Val di Luce, si sale lungo la Strada del Duca. 007 - una marmotta ci osserva . Sulla Strada del Duca . Continuiamo a percorrere la strada del Duca che dolcemente, dopo aver superato il Bivacco dei Cacciatori, ci conduce a Foce Giovo. La Via della Foce (chiamata Strada del Duca nella cartografia IGM) e' una strada che unisce la Valle delle Pozze (l’odierna Val di Luce), versante modenese, con la Val Fegana, versante lucchese, e vanta un’antica storia. Percorso: Uno degli ultimi grandi progetti di aprire strade sulle impervie cime appenniniche è quello della strada Ducale di Foce a Giovo. La Foce a Giovo (1.674 m s.l.m. La strada collegava il ducato di Lucca con quello di Modena. Passo Foce a Giovo, domenica 30.7 Messaggio da FranzDuka » gio ago 03, 2017 6:18 pm Da non confondersi col passo dei Giovi, che sta in Liguria, è il valico più alto dell'appennino tosco-emiliano, arriva quasi a 1700 m. ViaMichelin ti propone di calcolare il tuo itinerario da Foce a Giovo a Borgo a Mozzano in auto o in moto. Vera opera ingegneristica costruita dal 1819 al 1824, il tracciato non presenta pendenze eccessive, a quel tempo il passaggio avveniva su carrozze e quindi le pendenze sono limitate. Strada SP324 Sant'Annapelago - Sestola (14 km) Strada SP50 - Via per Vagli (24 km) Sparavalle / Monte Fiorino (39 km) Passo del Tabernacolo (38 km) Foce di Terrarossa (17 km) Foce del Trebbio / Boveglio (16 km) Passo del Vestito (31 km) Strada Via la Cavana - Grotta del … Toscana/Emilia - strada del duca ... Dalla Toscana in cima alla Foce al Giovo ci si arriva facilmente, dalla Foce a scendere in Val di Luce la strada è … “Strada del Duca o Via della Foce: terminata all’inizio dell’800, questa nuova ed infelice strada di collegamento tra il Ducato di Modena e la toscana, saliva dai pressi di Fiumalbo alla Foce Giovo, per scendere poi a Lucca costeggiando l’orrido di Botri. Uno degli ultimi grandi progetti di aprire strade sulle impervie cime appenniniche è quello della strada Ducale di Foce a Giovo. 011 - il Passo visto dalla Strada dei Duchi . Itinerario: partiamo dal parcheggio in località La Fiancata (1362 mt), sulla strada che dalla Statale 12 a Dogana Nuova porta Rotari, poi Tagliole ed infine al Lago Santo Modenese.Imbocchiamo la carrareccia che rappresenta una delle vie principali di accesso al Parco Del Frignano, una delle meraviglie dei Parchi Dell’Emilia Centrale.La neve è caduta copiosa, qui almeno 70 cm. Si entra in una bella e fresca faggeta, si continua a salire su ghiaia e brevi tratti di ciottolato, si arriva alla Foce del Giovo a quota 1674 metri. Strada Zitta a cura di Guido Turbolento Basilisco Da Castelnuovo di Garfagnana a Foce a Giovo per la Via Ducale è u n giro costruito per percorrere la “Strada dei Duchi” o “Via Ducale” voluta nel 1818 da Maria Luisa di Borbone, duchessa di Lucca e Francesco IV, duca di Modena per superare l’Appennino senza dover passare dalle dogane del Granducato di Toscana. Bel giro in MTB alla scoperta della via ducale di cui nel 2019 ricorre il bicentenario dall'inizio della costruzione. Percorso Via ducale in MTB (Foce a Giovo e Abetone) di Mountain Bike in Borgo a Mozzano, Toscana (Italia). Sabato 13 Luglio 2013 un nuovo appuntamento con CAI Lucca MTB sulla “Strada del Duca”, un'escursione in Mountain Bike con partenza da Ponte a Gaio (Orrido di Botri) dove percorrendo l’antica via Ducale (costruita nel 1823) verrà risalita la val Fegana fino al valico di Foce a Giovo. La zona di Foce a Giovo riveste notevole interesse, oltre che dal punto di vista naturalistico, anche dal punto di vista storico, sia per le vicende che ne portarono all’apertura, sia perché il valico fu nodo di principale importanza del sistema difensivo della Linea Gotica, approntato dalla Wehrmacht durante l’ultimo conflitto mondiale. Strada ghiaiata voluta dal Duca di Modena e dalla Duchessa di Lucca per evitare le dogane del Granducato di Toscana. Sulla Strada del Duca 13/07/2013. Da qui comincia una parte più tecnica con tratti non pedalabili che ci porta al passo Annibale, appena più avanti si arriva al lago Piatto. Scarica la traccia GPS e segui il percorso su una mappa. Ci innestiamo più avanti nella strada del Duca, un'opera che doveva servire al collegamento tra il Ducato di Modena e la regione toscana. Da Foce a Giovo procediamo verso ovest e dopo circa 800 metri incontriamo il sentiero 517 che, sulla nostra destra, scenderebbe ai vicini Lago Torbido e quindi al Lago Turchino (i nomi dicono tutto), ma noi continuiamo ancora per circa 300 metri sullo "00" per giungere alla parete del Monte Rondinaio. Data: 22 Gennaio 2017. Itinerario misto strada e fuori strada (mulattiera) fattibile con enduro stradale. In prossimità del Rifugio Rami Secchi si scavalca la costa settentrionale del Balzo delle Rose, passando nella Valle delle Tagliole in terreno aperto, con vista della balconata rocciosa dei monti Giovo e Rondinaio. Lungo la Strada del Duca da Casa Coppi a Foce a Giovo Da Casa Coppi (1357 m) si sale lungo la Strada del Duca. 008 - segnaletica su Foce a Giovo o Passo a Giovo 1664 m . 009 - cappella votiva dedicata alla Madonna del Giovo . Ritrovo e Partenza ore 7.20 al Piazzale della Motorizzazione Civile, VIAGGIO con auto proprie. Sono tre mesi che ha in testa di fare La Foce a Giovo 1674 m.detto anche Passo a Giovo,il valico più alto dell'appenino tosco-emiliano,attraversato da una strada semi-asfaltata di cui gli ultimi 5 km dal versate toscano e completamente da quello emiliano, sterrato. Con questa, in pochi minuti, arriviamo all'insellatura della Foce a Giovo a 1674 metri dove è ubicata anche una piccola cappella. Storia. Questo è il racconto di una giornata di moto, spesa tra le curve dell'Appennino Tosco-Emiliano alla ricerca di un tracciato specifico per enduro. 010 - l’interno della cappella votiva di Foce a Giovo o Passo a Giovo . La strada, che culmina con la Foce al Giovo, è conosciuta come la “Strada dei Duchi” o “Via Ducale”; nel 1818 Maria Luisa di Borbone, duchessa di Lucca e Francesco IV, duca di Modena vollero realizzare una grande strada per superare l'Appennino, per poter disporre di un collegamento diretto tra Modena e Lucca senza dover passare dalle dogane del Granducato di Toscana. Raggiunto Foce al Giovo,dopo aver percorso la Strada del Duca,ci immettiamo sul sentiero cai 519,molto sassoso e pedalabile solo a tratti,qui lo spintage è d'obbligo,fare attenzione.Sosta ai laghi. In prossimità del Rifugio Rami Secchi si scavalca la costa settentrionale del Balzo delle Rose, passando nella Valle delle Tagliole in … Dal Passo della Vecchia (ma non è la mia) dritto verso il Passo d'Annibale, che ha fatto più passi lui che tutti noi messi assieme, poi giù verso Foce a Giovo dove arriva la strada del Duca (c'è la sola sorgente dal Lago Nero in poi), su fino al Rondinaio e quindi per il sentiero di cresta verso il Giovo… Index of /appennino/Via della Foce o Strada del Duca/ A Foce a Giovo cartello dei sentieri, cappellina e base del traliccio del vecchio elettrodotto.jpg 2006/11/25 19:26:36 Calcola la distanza da Foce a Giovo a Borgo a Mozzano, il tempo stimato per il percorso, includendo l’impatto del traffico in tempo reale, e il suo costo (importo dei pedaggi e del carburante). Dalla Strada del Duca, panoramica da Foce Giovo al M.te Nuda passando dal M.te Rondinaio e M.te Giovo. La Foce a Giovo (1.674 m s.l.m. Da vecchie gite ricordiamo che il Passo di Foce di Giovo, che oltrepassa l'Alpe di Tre Potenze (vicino all'Abetone), nella sua parte più in quota (la più entusiasmante!) - a volte italianizzata come Passo al Giovo) è il valico appenninico attraversato da una strada semi-asfaltata (dalla parte della Toscana gli ultimi 5 km prima del passo non sono asfaltati, dal lato Emiliano è totalmente sterrata) più alto dell'Appennino Tosco-Emiliano.. Panorami mozzafiato e avventura assicurati; una volta arrivati sul passo foce a giovo (1777 slm) è possibile continuare in offroad fino a Rotari o Val di Luce. Percorso che non presenta difficoltà tecniche (la maggior parte del tracciato si svolge su strada sterrata) e che permette di arrivare in uno dei punti di maggior fascino dell'Appennino. Il percorso proposto percorre l’antica strada del Duca che correva sopra Dogana verso la Toscana, una via lastricata che sale dolcemente sino a Foce tra pini, abeti e faggi, con Giovo, ampie viste sul Giovo e Rondinaio. C'è nessuno che conosce il sentiero che da foce al giovo porta a pian di novello passando sopra gli impianti di risalita della val di luce?Ciao